Luca Residori, il principe Azzurro di Verona.
Una Favola vera

Luca Residori

La Favola del Principe Azzurro esiste, ed è avvenuta a Verona!

Ho avuto la fortuna di conoscere Luca Residori e Barbara nel corso di un servizio commissionato dall’agenzia fotografica IPA, ed è anche per questo genere di occasioni che amo il mio lavoro ed i piccoli privilegi che ogni tanto mi riserva. Ogni tanto, perché purtroppo non è di storie come queste che leggiamo più spesso sui media, troppo interessati al sensazionalismi perversi e assoggettati a dettami economico/editoriali.

Barbara esce da un calvario di 5 anni, che potrebbe capitare a chiunque in qualsiasi momento della propria vita, generato da un batterio che un bel giorno ha deciso di intaccare la sua gamba destra arrivando a distruggere i tessuti fino all’osso per poi proseguire nel sangue costringendola a trascorrere un lungo periodo in Rianimazione, ad una passo dalla morte.
Per fortuna aveva al suo fianco Luca Residori ed una preparatissima equipe di medici, che dopo 21 operazioni chirurgiche le hanno permesso di vivere, il 13 Luglio scorso, uno dei momenti più emozionanti della sua vita.
Luca è un presentatore televisivo, un organizzatore di eventi e performance musicali sulla scena veronese da circa 20 anni, e grazie alle sue infinite conoscenze nel mondo dello spettacolo ha lavorato nell’ombra per 3 mesi fino al giorno in cui amici, turisti e semplici passanti l’hanno visto arrivare in piazza Bra, di fronte l’Arena, preceduto da un corteo di trombettieri e sbandieratori, tutto vestito d’azzurro e a cavallo di un magnifico arabo bianco. Sceso da esso ha camminato su un tappeto rosso fino a raggiungere Barbara, che non aveva più parole ne lacrime avendo forse intuito benissimo cosa stava per accadere. Un entourage di più di 100 persone tra attori, ballerini e figuranti ha fatto da preambolo e cornice a questo momento allestendo un flash-mob in piena regola, sapientemente orchestrato da Luca fin nel più piccolo dettaglio.

Cosa accadde poi è facile immaginarlo, ma ancora più facile è visitare il sito e godersi le genuine emozioni che si provano cliccando su video in home page.

Mi sono davvero emozionato anche io, anche al solo pensiero di quanto Amore c’è dietro un’impresa del genere.

Grazie, Luca Residori e Barbara.

Share this: Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Drop a comment